Le origini della Torta Mimosa

L’istituzione della Giornata della Donna è datata 1911, Stati Uniti.
Festeggiata per la prima volta in Italia nel 1922, questa ricorrenza, qui da noi, è caratterizzata da un dessert veramente tipico ed inconfondibile: la Torta Mimosa.

La storia

È un fiore povero, “facile da trovare nelle campagne” ad ispirare profondamente il cuoco reatino Adelmo Renzi.
Negli anni 50 lo chef inizia a servire questo soffice e colorato dessert nel proprio ristorante, partecipando successivamente ad un concorso di torte a Sanremo.

Non c’è da stupirsi se la ricetta vinse il primo premio!

Da allora la Torta Mimosa ha fatto una lunga strada. Sebbene la ricetta originale di Renzi non sia mai stata rivelata, una cosa è certa: la Torta Mimosa è un dolce delizioso, molto scenografico nella sua semplicità e, con i Preparati per Dolci Nonna Anita, semplicissimo da realizzare anche in versione Gluten Free.

Mimosa senza glutine

Utilizzando il mio Preparato per Pan di Spagna senza glutine realizzerete una base soffice e delicata. Bagnatela in seguito con la Bagna Analcolica alla Vaniglia e farcitela con il mio Preparato per Crema Pasticcera, seguendo i passaggi della ricetta.

Un tocco di fantasia

Per rendere la vostra Torta Mimosa ancora più golosa spolverate alcune gocce di cioccolato fondente tra gli strati di crema e pan di spagna. Oppure cambiate forma alla preparazione tradizionale, realizzando un rotolo, tutto da gustare!